lunedì 17 ottobre 2011

Paura di invecchiare? Chiedi aiuto agli Omega 3


La paura di invecchiare è insita da sempre nel genere umano. A differenza di quanto si possa credere, questo timore non è un prodotto esclusivo del nostro tempo. Anche nell’antichità esisteva l’uso di pratiche estetiche, rituali e ornamentali per mantenere un aspetto giovane più a lungo a dispetto del passare degli anni.

L’aspetto esteriore a torto o a ragione è sempre stato un immediato e diretto elemento di giudizio di chi ci sta di fronte. L’immagine di una persona di bell’aspetto che trasmette un’idea di giovinezza e di uno stato di salute ottimale è alla base anche di uno dei più potenti agenti motivatori del genere umano: l’attrattiva sessuale.

Allora come possono aiutarci gli Omega 3 a vincere la paura di invecchiare?

Uno studio* molto interessante pubblicato nel 2010 sulla prestigiosa rivista scientifica JAMA (the Journal of the American Medical Association) ha posto le basi scientifiche all’uso degli Omega 3 come alleato importante nella lotta all’invecchiamento.

Lo studio è stato condotto su 608 persone affette da patologia delle coronarie (le arterie del cuore). Per 5 anni sono stati controllati i livelli plasmatici degli Omega 3 e la lunghezza dei “telomeri” misurata in un gruppo di cellule del sangue chiamate leucociti.

Il telomero è la parte terminale del DNA dei cromosomi e il suo accorciamento che avviene naturalmente ad ogni divisione cellulare, è considerato un’indicatore attendibile dello stato di invecchiamento della cellula e quindi della sua vera età biologica.

Per fare un esempio potremmo dire che l’accorciamento del telomero è un indicatore dell’età della cellula come il numero degli anelli nella sezione del tronco dell’albero, che aumenta con il passare degli anni via via che la pianta cresce e invecchia.

Ciò che è stato riscontrato nello studio è che l’accorciamento dei telomeri e quindi l’invecchiamento cellulare nei leucociti, è progredito più rapidamente nei pazienti che avevano concentrazioni plasmatiche più basse di Omega 3 EPA e DHA rispetto a quelli che le avevano più alte.

Come gli Omega 3 frenano l’invecchiamento cellulare?

I ricercatori concludono lo studio ipotizzando 2 possibili meccanismi attraverso cui gli Omega 3 sono in grado frenare l’accorciamento dei telomeri.

Il primo è che gli Omega 3 sono in grado di stimolare meccanismi cellulari che hanno come effetto finale la produzione di potenti enzimi antiossidanti (la catalasi e la superossido dismutasi). Poichè lo stress ossidativo ad oggi è una delle teorie sull’invecchiamento più accreditate, gli Omega 3 proteggerebbero la cellula dall’invecchiamento aumentandone appunto le difese antiossidanti.

Il secondo meccanismo è che gli Omega 3 stimolerebbero un enzima cellulare chiamato telomerasi la cui azione è quella di proteggere i telomeri dal progressivo accorciamento che avviene ad ogni divisione cellulare.

Attraverso questa azione indiretta gli Omega 3 riuscirebbero a frenare l’accorciamento dei telomeri con l’effetto finale di rallentare l’invecchiamento della cellula.

I ricercatori nelle conclusioni aggiungono che,
sebbene il loro studio abbia preso in considerazione solo l’azione esercitata dagli Omega 3, anche altri fattori, tra cui l'infiammazione sistemica (che ricordiamo può essere controllata sempre dagli Omega 3), l’obesità, lo stress ossidativo e la mancanza di attività fisica, possono determinare la lunghezza dei telomeri nel corso della vita adulta.

Certamente lo studio dei processi che frenano l’invecchiamento è tutt’altro che concluso. Nuove ricerche dovranno essere condotte per chiarirne tutti i meccanismi coinvolti, ma questa indagine ad oggi aggiunge un tassello estremamente importante nella comprensione del vasto mosaico di azioni che possiamo compiere per tenere a freno la paura di invecchiare: non dimenticarci mai di assumere i preziosissimi Omega 3.



P.S. Al link indicato sotto trovi - ancora per pochi giorni - in Offerta Prova un integratore di Omega 3 di qualità assoluta:

ai vertici di categoria
noto da anni agli specialisti di settore
che puoi assumere tutti i giorni per lunghi periodi
che risponde ai più elevati standard di Purezza, Sicurezza, Efficacia
garantito dai Certificati 5 Stelle IFOS su - tutti - i lotti di produzione

Clicca ORA su: ZonaOmega3.it


*riferimenti: Farzaneh-Far R, Lin J, Epel ES, Harris WS, Blackburn EH, and Whooley MA. “Association of marine omega-3 fatty acid levels with telomeric aging in patients with coronary heart disease.” JAMA 303: 250-257 (2010)