domenica 24 marzo 2013

I Migliori Omega 3. Ecco cosa sapere per non sbagliare. 2ª parte


Forse non tutti sanno che l’olio di pesce appena estratto, nel suo stato naturale, oltre a contenere i preziosi e tanto salutari acidi grassi essenziali: gli Omega 3 EPA e DHA, contiene numerose altre sostanze, tossiche ed inquinanti...!

I pesci non fanno nulla fuorché vivere e nutrirsi nel loro abitat naturale: il mare e gli oceani. L’uomo al contrario nel suo attuale stadio di evoluzione, con l’annesso grado di inquinamento, avvelena con diossina, pcb, mercurio, arsenico, piombo, cadmio ecc. ecc. la natura, l’ambiente e la catena alimentare di cui i pesci sono parte integrante.

Ma se da una parte lo sviluppo industriale ha comportato inquinamento e destabilizzazione dell’ecosistema, dall’altra è anche stato in grado di proporre
soluzioni moderne al pericoloso accumulo di sostanze tossiche e metalli pesanti.

La distillazione molecolare multipla ad oggi è la tecnologia più potente e affidabile che esista per eliminare le tante sostanze contaminanti, che tendono ad accumularsi via via nell’olio di pesce, e per rendere questo prezioso alimento puro e sicuro.

Inoltre la distillazione molecolare non solo consente di aumentare il grado di concentrazione dei
principi attivi omega 3 EPA e DHA, ma permette anche di proteggere i preziosi acidi grassi essenziali dall’irrancidimento e dall’ossidazione.

Un tempo l’unico modo per rendere meno tossico e un po’ più concentrato l’olio di pesce era la semplice bollitura. Questa rudimentale tecnica attraverso l’utilizzo bruto delle alte temperature riusciva a separare la parte oleosa dalle sostanze più tossiche e pesanti tra cui il pericoloso mercurio.

Oggi invece con la distillazione molecolare multipla, l’olio di pesce è posto in recipienti dove viene tolta l’aria e creata una condizione di vuoto spinto. In questo speciale ambiente la bollitura può avvenire a temperature molto basse, molto più basse di quelle a cui l’olio bollirebbe normalmente in recipienti aperti.

Ebbene grazie a questo procedimento i singoli componenti dell’olio di pesce si separano uno ad uno, molecola per molecola, proprio in base al loro peso molecolare. Quindi l’EPA più leggero esce per primo, poi è la volta del DHA, che essendo più pesante esce in un secondo momento.

Tutte le sostanze più tossiche e pesanti: il mercurio, i PCB, le diossine con un peso molecolare maggiore e punti di ebollizione più elevati, restano indietro e si separano dalla parte più nobile e preziosa dell’olio di pesce che ci interessa, appunto gli Omega 3 EPA e DHA.

Una delle caratteristiche più importanti della distillazione molecolare multipla è che essa, poiché avviene sotto vuoto (come dicevamo a temperature più basse di quelle necessarie per far avvenire l’ebollizione a condizioni atmosferiche), è molto rapida, non denatura le componenti nobili dell’olio, impedendo così anche la formazione dei poco salutari grassi trans.

Alla fine l’olio di pesce che se ne ricava è ultra puro, super concentrato, con un livello di contaminanti virtualmente pari a zero. Il grado di purezza è talmente elevato, che il livello di contaminanti residuo è difficilissimo da valutare anche con tecniche di misurazione tanto sofisticate come la gas cromatografia o l’HPLC (High Performance Liquid Chromatography).

Questo è uno dei motivi per cui la certificazione di qualità degli omega 3 ottenuti per distillazione molecolare multipla è difficile da fare e solo laboratori attrezzati con apparecchiature estremamente sofisticate e altrettanto costose è in grado effettuarla. Si veda a tal proposito il famoso International Fish Oil Standards Program che attribuisce il certificato IFOS 5 stelle solo ai migliori omega 3.

Un altro aspetto molto rilevante della distillazione molecolare multipla è che consente di ottenere omega 3 non solo altamente purificati, ma anche estremamente concentrati, con livelli di EPA e DHA che raggiungono e superano anche il 60% della singola dose. Ciò riduce notevolmente il numero di capsule necessarie per ottenere un determinato effetto, permettendo all’integratore di durare di più.

Ad oggi uno degli omega 3 più puri e concentrati a livello internazionale è il See Yourself Well™. Prodotto attraverso il procedimento della distillazione molecolare multipla è apprezzato dagli esperti di settore per essere uno dei pochi omega 3 ad ottenere da anni il certificato IFOS 5 stelle su tutti i lotti di produzione. Maggiori dettagli in questo post: Clicca QUI.


Hai perso la 1ª puntata della guida? La trovi qui: "I Migliori Omega 3. Ecco cosa sapere per non sbagliare. 1ª parte"