martedì 16 luglio 2013

Omega 3 Enerzona VS Omega 3 See Yourself Well. Quali i migliori?



Buongiorno vi scrivo per avere un consiglio sui migliori omega 3 in commercio. Sono indeciso tra 2 marche: gli Omega 3 Enerzona e gli Omega 3 See Yourself Well. Ho visto che su www.zonaomega3.it sono disponibili entrambi. Potete darmi una mano a scegliere?

Grazie per averci scritto. Ci ha rivolto senz’altro una domanda molto interessante, che ci da modo di discutere insieme sulle caratteristiche e sulla qualità di questi 2 importanti integratori, tra i migliori
ad oggi disponibili in Italia. Innanzitutto dobbiamo sgombrare il campo da pregiudizi verso l’uno o l’altro dei due prodotti.

Infatti stiamo parlando di due integratori di omega 3 di altissimo livello qualitativo, entrambi estratti attraverso il procedimento della distillazione molecolare multipla, con concentrazioni di EPA e DHA che toccano il 60% del contenuto della capsula.

Sia l’uno che l’altro sono prodotti in capsule da un grammo. Tutti e due hanno il rapporto EPA/DHA pari a 2/1 come prescritto da Barry Sears. Inoltre poiché, come dicevamo, sono sottoposti alla distillazione molecolare multipla, sono virtualmente puri da sostanze inquinanti.

Il loro elevatissimo grado di purezza li rende entrambi adatti a somministrazioni prolungate e continuate nel tempo anche a dosaggi elevati come Sears suggerisce in particolari condizioni di salute. Ma arrivati a questo punto dobbiamo fare un passo in più…

e comprendere gli elementi di diversità tra i due integratori. La partita si gioca in massima parte sulla forma chimica di produzione di questi due omega 3: estere etilico per gli Omega 3 Enerzona, trigliceride per gli Omega 3 See Yourself Well.

Come abbiamo già avuto modo di discutere nel nostro blog, il destino degli acidi grassi omega 3, una volta passate le maglie della distillazione molecolare multipla, è duplice: rimanere esteri etilici, la forma chimica necessaria per sottoporre gli omega 3 alla distillazione molecolare oppure…

… essere successivamente agganciati a una struttura trigliceride. Questo step supplementare, che porta alla produzione finale di omega 3 in forma trigliceride, vuol dire in soldoni conferire agli omega 3 una migliore capacità d’assimilazione grazie a una velocità di assorbimento più rapida.

Un celebre studio* infatti valutò la rapidità di assorbimento di differenti tipi di omega 3. L’esito finale dell’esperimento consegnò la medaglia d'oro agli omega 3 in forma trigliceride, che mostrarono avere velocità di assorbimento superiore del 50% rispetto agli esteri etilici.

La partita si chiude con la sconfitta degli esteri etilici? Considerata solo la velocità di assimilazione potremmo diremmo di si. Perché allora gli esteri etilici continuano ad essere prodotti? Una delle spiegazioni più plausibili è la seguente: il rapporto qualità/prezzo. A fronte di un livello qualitativo pur sempre ottimo gli esteri etilici sono più economici.

Gli Omega 3 in forma trigliceride invece, proprio perchè dopo la distillazione molecolare multipla subiscono un passaggio di lavorazione in più, sono un pò più costosi. Ciò da una parte ne aumenta il livello qualitativo, ma dall’altra tende a renderli meno appetibili a un mercato di largo consumo.

Per questo motivo gli Omega 3 See Yourself Well sono venduti principalmente online. In questo modo saltando gli intermediari e attraverso la modalità degli sconti volume, recuperano in competitività, riducendo il prezzo al pubblico al crescere del numero di flaconi acquistati (alcuni esempi qui).
 

Le differenze tra i due integratori non finiscono qui. Oltre quella più importante di cui abbiamo appena parlato, ne esiste almeno un’altra su cui vale la pena spendere due parole. Il famoso e importantissimo certificato IFOS.

Innanzi tutto è bene premettere che entrambi gli omega 3 soddisfano i requisiti di purezza indicati da Barry Sears, in quanto sia l’uno che l’altro sono sottoposti a severi controlli mediante l’attribuzione del certificato IFOS a garanzia e attestazione dell’assoluto livello qualitativo.

Ma di fatto esiste una diversità nelle procedure di certificazione. Infatti in molti hanno notato che gli Omega 3 See Yourself Well hanno pubblicato nel database dell’ifosprogram il certificato IFOS su ogni lotto di produzione. La stessa cosa non sembra si possa dire per gli omega 3 Enerzona.

La mancanza dei certificati IFOS su tutti i lotti degli Omega 3 Enerzona è imputabile al fatto che la certificazione è effettuata su lotti master da cui derivano altri sub-lotti messi in vendita in un secondo momento con numeri e scadenze che non appaiono nel database Ifos.

Ciò significa che i sub-lotti Enerzona sono qualitativamente inferiori rispetto ai lotti master e agli Omega 3 See Yourself Well che hanno il certificato IFOS su ogni lotto? Assolutamente no. Ma il consumatore può sentirsi più sicuro nel vedere che ad ogni lotto corrisponde chiaramente un ben preciso certificato IFOS.

Concludiamo dicendole che la nostra chiacchierata esprime il nostro punto di vista, che entrambi gli integratori sono di eccellente livello qualitativo, che gli Omega 3 Enerzona hanno dalla loro un ottimo rapporto qualità/prezzo e che gli Omega 3 See Yourself Well si pongono su un gradino più alto soprattutto grazie alla forma trigliceride che conferisce loro una più rapida assimilazione.

Quindi potendo investire qualche euro in più, le potremmo suggerire di acquistare gli Omega 3 See Yourself Well approfittando dell’offerta prova o di una delle vantaggiose offerte volume attualmente disponibili, altrimenti con un occhio al portafoglio, bene scegliere gli Omega 3 Enerzona disponibili anch’essi in sconto a questo link: www.zonaomega3.it/enerzona.htm


P.S. Attualmente in corso un'eccezionale offerta prova sugli omega 3 enerzona. Il flacone da 240 capsule in Sconto + 1 flacone da 48 capsule in omaggio Gratis! Per i dettagli Clicca QUI!

*Riferimenti:
1.
J. Dyerberg, P. Madsen, J. Moller, I. Aardestrup, E.B. Schmidt. Bioavailability of n-3 Fatty Acid Formulations In n-3 Fatty Acids: Prevention and Treatment in Vascular Disease, 1995